giovedì 24 gennaio 2019

Lo sciopero del clima

C’era una volta lo sciopero del clima.
Che è come minimo uno slogan.
Solo tre parole.
Ovvero, il titolo di questa breve storiella.
Nondimeno, laddove venga letto e soprattutto compreso per esteso.
Diviene infinitamente di più.
Diventa tutto.
Tutto quel che ci resta per non sparire definitivamente.
Allora, si cambia, si deve, come il clima stesso.
Indi per cui, c’era una volta lo sciopero degli studenti per sensibilizzare l’opinione pubblica e agire al più presto per fronteggiare e rimediare ai cambiamenti climatici.



Sì, lo so, sembra un concetto lungo, ma non lo è affatto.
Esattamente come il tempo che abbiamo da qui alla fine.
È come se con la nostra sciagurata gestione delle risorse energetiche avessimo già scritto, con inchiostro color petrolio e carbone, la parola fin.
Ancora una lettera e sarà troppo tardi.
Lo è già tardi, ma siamo ancora in tempo.
Ecco perché ci fermiamo e faremo di tutto per attirare la vostra attenzione, maestri e prof, padri e madri, tutti voi adulti solo sulla carta che avete bruciato via buona parte dell’ossigeno nel vostro cuore.
Ecco, è tutto qui ed è tanto, cioè tutto.
È lo sciopero del clima e di chi vuol bene alla terra.


Leggi anche Storie e Notizie
Seguimi anche su Facebook, Instagram, Twitter

Nessun commento:

Posta un commento