venerdì 11 gennaio 2019

Una aula su quattro al freddo

C’erano una volta quattro classi.
Ovvero, tre più una.
In altre parole, a quattro togli tre.
Il risultato è l’unica che rimane.
Al gelo...
Esatto, poiché sembra che in questa vicenda fosse la sola senza il giusto calore.
Con l’inverno ormai giunto all’apice del suo furore.
Le aule costrette a temperature vicine allo zero.
E i corridoi dall’una all’altra come frigoriferi allungati.



Indi per cui, figurandosi tale inammissibile contesto nella capitale di una nazione che or ora si vanta di esser finalmente guidata dalla gente che ha a cuore i veri bisogni del popolo, di quello reale, c’erano al contempo una volta centinaia di giovani alunni defraudati del sano diritto allo studio, costretti a rimanere in casa, con tutte le complicazioni del caso per i genitori e i rispettivi impegni.
C’erano una volta, perciò, le promesse elettorali e i post sui social.
Moltiplica, somma, dividi pure, ma ciò che resta sono il gelo e le scuole senza riscaldamento...



Secondo l'associazione nazionale presidi una su quattro tra le aule romane si trova al freddo, con il necessario allungamento forzato delle vacanze di natale.

Leggi anche Storie e Notizie
Seguimi anche su Facebook, Instagram, Twitter

Nessun commento:

Posta un commento