venerdì 27 marzo 2020

Coronavirus e bambini a casa: programmare routine

Quasi 300 milioni di bambini non vanno a scuola a causa del Coronavirus, con paesi come Giappone, Italia e Iran che chiudono i loro interi sistemi scolastici per cercare di arginare la trasmissione e guadagnare tempo mentre i governi e i sistemi sanitari affrontano un afflusso di nuovi casi, scrive Jenny Anderson.

Mentre le scuole si affrettano a spostare l'insegnamento e l'apprendimento online, i genitori stanno cercando di capire come sostenere il lavoro accademico dei propri figli mantenendo tutti in famiglia sani di mente. Oltre a condividere lo spazio con i genitori, i bambini combattono l'isolamento dai coetanei, la frustrazione per essere stati rinchiusi e la sensazione che non ci sia fine. Le lamentele comuni includono troppo tempo trascorso online, nessun confine tra l'apprendimento a casa e l'apprendimento in classe (ora è tutto fatto a casa) e l'essere soli.

"I bambini l'hanno trovato piuttosto isolante", ha dichiarato Stephen Dare, direttore dell'Accademia di Hong Kong, che è stata chiusa da febbraio. È una scuola indipendente con 600 studenti, dai 3 ai 18 anni. "Perdono l'opportunità di stare in gruppo e condividere cose in tempo reale", ha detto.

Anche i genitori sono stressati, sia che si

preoccupino del fatto che i loro figli perdano il tempo di apprendimento, sia che si verifichino esami ad alto rischio che potrebbero aver luogo o meno, o su come facilitare l'apprendimento dei loro figli a casa. E poi ci sono gli insegnanti, il cui benessere è stato testato dalla transizione dai loro sistemi scolastici all'istruzione online. Bloccati nelle loro case, stanno lavorando tutto il giorno per preparare lezioni che verranno insegnate in un mezzo nuovo e sconosciuto, cercando anche di aiutare gli studenti che stanno lottando con un modo completamente alieno di fare le cose.

In risposta alla richiesta di risorse per supportare gli insegnanti delle scuole internazionali di tutto il mondo, Ellen Mahoney ha creato una guida gratuita per gli insegnanti: dieci strategie per il benessere degli educatori: un manuale per le scuole durante l'epidemia di COVID-19 . (Sea Change aiuta le scuole internazionali con iniziative di benessere e apprendimento sociale ed emotivo.)

Alcuni dei suoi consigli possono sembrare intuitivi. Ad esempio, non dimenticare di programmare il tempo per l'esercizio: lei consiglia YogaGlo o Nerd Fitness; anche i video di Yoga con Adriene o del programma di allenamento scientifico di 7 minuti sono buone opzioni. Altri consigli che Mahoney offre sono meno convenzionali e forse utili ai genitori, così come agli insegnanti, ma comunque da considerare.

Impostare la routine:

"Come educatori conosciamo l'importanza di stabilire una routine per i bambini", scrive Mahoney. "Le routine forniscono struttura e un senso di sicurezza, che aiuta i nostri studenti ad essere pronti per imparare e correre rischi intellettuali."

Leggi anche Storie e Notizie

Nessun commento:

Posta un commento