mercoledì 4 marzo 2020

Milioni di bambini senza scuola nel mondo

Per la diciottenne Huang Yiyang, la scuola inizia quando apre il suo computer.
Nelle ultime due settimane non ci sono state campanelle della scuola, corridoi affollati, mense o uniformi occupate. Invece di recarsi fisicamente nella sua scuola pubblica a Shanghai, Huang è seduta al suo portatile dalle 8:00 alle 17:00. spesso in pigiama, guardando lezioni in streaming.
Per la lezione di educazione fisica, la sua insegnante esegue esercizi che gli studenti devono seguire. Per l'inglese, tiene silenziosamente lezioni in aule virtuali da 20 a 30 studenti.
Huang mette adesivi sulla sua webcam, quindi i suoi compagni di classe non possono vederla se un insegnante la chiama per rispondere a una domanda. "Siamo a casa, quindi non abbiamo un bell'aspetto", afferma.
Huang lascia a malapena la casa e non vede i suoi amici da un mese. Ma mentre è isolata, fa anche parte di quello che potrebbe essere il più grande esperimento di apprendimento remoto al mondo.
La Cina sta combattendo una micidiale epidemia di coronavirus che ha ucciso oltre 2.700 persone nel solo paese. Nel tentativo di fermare la diffusione della malattia, le scuole in tutto il paese sono chiuse, lasciando circa 180 milioni di bambini in età scolare bloccati a casa.
E la Cina continentale è solo l'inizio. Milioni di studenti a Hong Kong, Macao, Vietnam, Mongolia, Giappone, Iran, Pakistan, Iraq e Italia sono stati colpiti dalla chiusura delle scuole. Per

alcuni, ciò significa che manca del tutto la classe, mentre altri stanno sperimentando l'apprendimento online. Le autorità degli Stati Uniti, dell'Australia e del Regno Unito hanno indicato che, se l'epidemia dovesse peggiorare, potrebbero chiudere anche le scuole.
Ma mentre l'apprendimento online sta permettendo ai bambini di mantenere la loro istruzione al tempo del coronavirus, ha anche una serie di altri problemi. Per alcuni studenti, le difficoltà sono minori: connessioni Internet instabili o problemi a rimanere motivati. Per altri, l'esperimento di apprendimento remoto potrebbe avere un costo per la loro salute mentale, o anche per il loro futuro accademico.

Leggi anche Storie e Notizie

Nessun commento:

Posta un commento