lunedì 30 marzo 2020

Scuola online e problemi d'udito

In questo momento, molti insegnanti di tutto il mondo stanno scoprendo come insegnare ai loro studenti online. È qualcosa che non è facile, specialmente per quegli studenti che hanno problemi di udito.
E mentre le lezioni ricominciano di nuovo online, la Nebraska Commission for the Deaf and Hard of Hearing afferma che è importante che gli studenti non udenti non restino indietro.

"Vogliamo assicurarci che tutti gli studenti abbiano la giusta opportunità perché se non hanno il supporto e restano indietro, ci vorrà molto più tempo per unire tutti l'anno prossimo o l'anno successivo", ha detto il direttore esecutivo, John Wyvill.

Wyvill afferma che il suo ufficio ha già aiutato più

famiglie che hanno contattato perché avevano problemi a capire il modo più semplice per passare all'apprendimento online.

Dice che uno dei maggiori problemi in questo momento con l'apprendimento online è che la maggior parte degli insegnanti si rivolge alla video chat per comunicare con i propri studenti.

"Se si verifica un ritardo del video, ciò potrebbe influire sulla qualità di quest’ultimo, e se esiste un interprete della lingua dei segni che sta filmando, potrebbe avere difficoltà", ha affermato Wyvill.

Oltre a ritardi e audio e video di bassa qualità, gli studenti non sono più in classe con gli interpreti e non hanno la tecnologia per l'amplificazione.

"Devi fare affidamento sul fatto che la tecnologia funzioni in modo efficace e un'enorme quantità di stress per gli studenti, i genitori e gli insegnanti e anche la preoccupazione per il loro benessere fisico, insieme all'adattamento", ha affermato Wyvill.

"Ci sono altre risorse là fuori per aiutarci e stiamo solo cercando di metterle insieme", ha detto Wyvill.

Leggi anche Storie e Notizie

Nessun commento:

Posta un commento