lunedì 6 aprile 2020

Assenteismo scolastisco peggiora per colpa del Coronavirus

L'assenteismo cronico è un problema nell'educazione americana e non solo, anche nel mondo. Con la stragrande maggioranza degli edifici scolastici chiusi e le lezioni tenute da remoto, il numero degli studenti che mancano in classe e che ora non accedono online, sono addirittura aumentati.

Il tasso di assenza appare particolarmente elevato nelle scuole con molti studenti a basso reddito, il cui accesso ai computer di casa e alle connessioni Internet può essere imprevedibile. Alcuni insegnanti segnalano che meno della metà dei loro studenti partecipa regolarmente.

La tendenza sta portando a una diffusa preoccupazione tra i professori, con la necessaria riflessione su un potenziale bisogno di sessioni estive, un inizio precoce in autunno.

Gli studenti stanno lottando per connettersi in città grandi e piccole.

Alcuni docenti affermano che un sottogruppo di

studenti e i loro genitori ha abbandonato completamente il contatto con le scuole; non sono disponibili per telefono, e-mail o qualsiasi altra forma di comunicazione, poiché le famiglie lottano con i più ampi effetti economici e sanitari dell'epidemia di coronavirus.

Anche prima dell'epidemia, l'assenteismo cronico era un problema in molte scuole, specialmente quelle con molti studenti a basso reddito. Numerosi ostacoli possono impedire ai bambini che vivono in condizioni di povertà di arrivare in classe: ad esempio un'auto guasta di un genitore o la necessità di un adolescente di fare da babysitter ai fratelli. Ma l'apprendimento online presenta nuovi ostacoli, in particolare con livelli irregolari di tecnologia e supervisione degli adulti.

Leggi anche Storie e Notizie

Nessun commento:

Posta un commento